Basket: la Virtus Firenze inizia la stagione con una maratona di preparazione, primi test in vista

DiGiulia Visconti

Agosto 21, 2023

Dopo il raduno di giovedì, i ragazzi della Virtus Firenze hanno ufficialmente iniziato il percorso di preparazione per la prossima stagione. Questi atleti gialloneri sono pronti a scaldare il parquet del PalaRuggi con due sessioni giornaliere, dedicando la mattinata all’aspetto fisico, tra sala pesi e piscina, mentre il pomeriggio è riservato agli allenamenti tecnici.

L’attesa per i fan è palpabile, con la prima partita amichevole fissata per il 30 agosto. In questa occasione, l’Olimpia Legnaia Firenze, una squadra di B Interregionale, sfiderà la Virtus in un confronto che promette spettacolo. L’appuntamento è alle 19:00 in via Graziadei.

Il 2 settembre, sempre presso il PalaRuggi, la Virtus affronterà una sfida più impegnativa quando l’OraSì Ravenna sarà in città per un test che metterà alla prova la determinazione dei gialloneri. È interessante notare che questi due team si sfideranno anche nel campionato di serie B.

Il vero banco di prova arriverà il 9 settembre, quando la Virtus affronterà i cugini dell’Andrea Costa nella Supercoppa. Chi avanzerà in questo torneo si scontrerà con il vincitore tra Faenza e OraSì Ravenna il 13 settembre.

I quarti di finale sono in programma per domenica 17 settembre, mentre la Final Four si svolgerà il 23 e il 24 settembre, promettendo una dose abbondante di azione emozionante.

I tifosi potranno inoltre segnare in agenda il 29 agosto quando inizierà la campagna abbonamenti. La sede sarà aperta nei giorni 1, 3, 5, 6 e 7 settembre, offrendo ai sostenitori l’opportunità di assicurarsi un posto per assistere alle avventure della Virtus in questa stagione che si prospetta emozionante.

Con questi programmi affascinanti, la Virtus Firenze è pronta a stupire i tifosi e a dimostrare il suo valore nel mondo della pallacanestro. Sia i nuovi arrivi che i veterani sono pronti a dare il massimo e a portare il nome della città ancora più in alto. Stay tuned!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *