Firenze alla scoperta della scienza e della medicina: passeggiate sulle tracce del Granduca Pietro Leopoldo

DiMargarida Ferreira Rodrigues

Novembre 26, 2023

Firenze, la città rinascimentale celebrata per la sua arte e cultura, si rivela anche come un crocevia di innovazione scientifica e medica. Un’opportunità unica si presenta con gli incontri “Il Granduca Pietro Leopoldo e la Scienza”, organizzati dal 30 novembre all’11 dicembre come parte delle celebrazioni della Festa della Toscana 2023.

Questi incontri prevedono quattro percorsi, ognuno dedicato a una specifica branca della scienza medica: dalla storia della Chirurgia alla Ginecologia e Ostetricia, dalla Farmacia all’Elettricità applicata alla Medicina. Ogni itinerario, con partenza alle 15h30, si snoda dal suggestivo scenario dell’Ospedale di Santa Maria Nuova fino al Museo Galileo, dove verranno esplorate le collezioni di strumenti chirurgici e medici provenienti proprio da questo ospedale.

Ad accompagnare i visitatori, quattro esperti del settore medico, offriranno una visione approfondita dei rispettivi argomenti trattati. Il primo appuntamento, il 30 novembre, sarà incentrato sulla “Storia della Chirurgia e strumenti chirurgici”, condotto dal Professor Francesco Tonelli, docente Emerito di Chirurgia dell’Università degli Studi di Firenze.

Il percorso successivo, il 4 dicembre, esplorerà la “Storia dell’Ostetricia e Ginecologia e cere anatomiche”, guidato dal dottor Alberto Mattei, direttore di Ginecologia e Ostetricia Ausl Toscana Centro. Il 7 dicembre sarà dedicato alla storia della Farmacia, sotto la guida della dottoressa Irene Ruffino, direttrice del Laboratorio Galenico Ausl Toscana Centro. L’ultimo incontro, l’11 dicembre, esplorerà il tema dell'”Elettricità e medicina”, accompagnato dal dottore Leonello Guidi, direttore di Neurologia Ausl Toscana Centro, focalizzandosi sulle antiche metodologie di intervento sui disturbi mentali.

L’obiettivo principale di queste passeggiate storico-scientifiche è quello di far conoscere il patrimonio storico-scientifico di Firenze durante l’epoca del Granducato. La visione illuminata del Granduca Pietro Leopoldo ha contribuito in modo significativo al progresso degli studi e delle applicazioni mediche, tanto che gli è stato attribuito il soprannome di “dottore”. Molte delle collezioni mediche esposte oggi al Museo Galileo provengono proprio dall’Ospedale di Santa Maria Nuova, una struttura ospedaliera con una lunga storia di importanti studi medici e un’organizzazione sanitaria avanzata.

Attraverso queste passeggiate i partecipanti avranno l’opportunità di ammirare strumenti d’epoca, esplorare gli antichi spazi ospedalieri e approfondire le conoscenze grazie agli esperti del settore medico. Partecipare a queste visite guidate, non solo permette di esplorare la storia scientifica di Firenze, ma contribuisce anche a sostenere la tutela e la valorizzazione del patrimonio storico-artistico dell’Azienda Usl Toscana Centro attraverso una donazione richiesta di 10 euro a persona.

Il ricavato di questo evento sarà devoluto alla Fondazione Santa Maria Nuova, contribuendo così a sostenere le necessità sanitarie e a valorizzare il patrimonio storico-artistico dell’Azienda Usl Toscana Centro. Per partecipare, è necessaria la prenotazione inviando un e-mail al seguente indirizzo: info@fondazionesantamarianuova.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *