Threads fa il suo ingresso trionfale in Italia e nell’Unione Europea: la nuova sfida di Meta a X (ex-Twitter)

DiCamilla Mencarelli

Dicembre 16, 2023

Threads, la piattaforma di microblogging di Meta, ha ufficialmente sbarcato in Italia e nell’Unione Europea il 14 dicembre, aprendo le porte a una nuova era di interazione digitale. Dopo il successo iniziale negli Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Australia, Nuova Zelanda e Giappone, l’attesa è giunta al termine, e il debutto è stato marcato da un conteggio alla rovescia sulla homepage di Meta. Questo annuncio ufficiale sancisce l’espansione di Threads nel Vecchio Continente, presentandosi come una valida alternativa a X, il precedente Twitter.

Che cos’è Threads?

Threads è un social network di microblogging concepito per la condivisione di brevi frammenti di testo, immagini, video e link. I post sono limitati a 500 caratteri e i video a 5 minuti. Il suo debutto record con 30 milioni di download a luglio 2022 ha catturato l’attenzione, ma fino ad oggi, la sua disponibilità era limitata a pochi paesi. Con l’apertura alle nazioni europee, Threads mira a rinvigorire l’interesse e ad affermarsi come protagonista nel panorama del microblogging, proponendosi anche come ponte verso il fediverso, abbracciando comunità al di fuori della sfera Meta, come il noto Mastodon.

Come iscriversi a Threads in Italia?

Il processo di iscrizione è agevole. Basta visitare la homepage, scaricare l’app per Android o iPhone tramite il QR code o direttamente dagli store e optare per l’accesso con un account Instagram esistente o crearne uno nuovo. La scelta di collegare l’account a Instagram offre la comodità di mantenere lo stesso username e foto profilo, con la possibilità di cancellare l’account Threads senza compromettere quello di Instagram.

Come funziona e come utilizzare Threads

Threads, fraterno di Twitter nelle modalità di funzionamento, è fruibile su app Android, iOS e versione web. L’interfaccia minimalista presenta icone per la ricerca, l’attività e le impostazioni. Gli utenti possono pubblicare post, seguire altri account, menzionare utenti e inviare messaggi privati tramite la messaggistica di Instagram. L’introduzione dei tag, che differiscono dagli altri social network, consente di categorizzare ogni post con un’intera frase, prevenendo spam e scam.

Come è fatto Threads

L’arrivo di Threads nell’Unione Europea, dopo un atteso ritardo dovuto a verifiche di compatibilità con le leggi europee, è stato accolto con entusiasmo da una vasta utenza. La forte connessione con Instagram ha favorito la crescita di iscritti durante il lancio estivo, e Meta ha apportato modifiche per ridurre la dipendenza del nuovo social network da Instagram. La procedura di iscrizione rapida semplifica la ricerca e il sistema suggerisce automaticamente di seguire gli account già presenti su Instagram, semplificando ulteriormente l’esperienza.

Le impostazioni del profilo, inclusa la fotografia e la biografia, possono essere importate direttamente da Instagram, mentre le notifiche, attive per default, possono essere personalizzate nelle impostazioni. Threads, pur mantenendo similitudini con X, offre una serie di funzionalità come la pubblicazione di immagini, GIF, video, link, sondaggi e messaggi vocali.

Threads: Una valida alternativa a X?

Meta ha scelto di lanciare Threads in un contesto di scontento tra gli utenti di X, causato dalla recente acquisizione da parte di Elon Musk. Il legame strettamente integrato con Instagram ha contribuito al rapido accumulo di utenti, ma la sfida principale sarà mantenere alto l’interesse e attirare nuovi utenti in competizione con X, attivo da circa 17 anni. L’accessibilità nell’Unione Europea dovrebbe favorire la crescita, anche se Threads ha mostrato alcune difficoltà nel mantenere il coinvolgimento degli utenti.

Threads ha dimostrato potenzialità come alternativa credibile a X, soprattutto durante gli eventi di ottobre e novembre, quando ha offerto una valida piattaforma per notizie e aggiornamenti sull’attacco di Hamas in Israele e sulla guerra nella Striscia di Gaza. Le analisi indicano una gestione più efficace delle informazioni rispetto a X, ma il successo a lungo termine dipenderà dalla capacità di Threads di mantenere la qualità e l’interesse degli utenti, in un contesto dove la concorrenza è serrata e le aspettative sono alte.

In conclusione, Threads rappresenta un nuovo capitolo nell’ecosistema dei social network, offrendo un’alternativa intrigante e ben strutturata a X. La sua presenza nell’Unione Europea apre le porte a un pubblico più vasto, e solo il tempo dirà se riuscirà a consolidarsi come una forza significativa nel mondo del microblogging.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *