A Roma ci vuole il tie break: vittoria sudata per la Savino Del Bene Volley

DiCamilla Mencarelli

Dicembre 17, 2023

La Savino Del Bene Volley riesce, con fatica, a conquistare la vittoria in casa del Roma Volley Club, ma per centrare il successo c’è stato bisogno di arrivare al tie break.

Il successo della squadra di Barbolini è giunto al termine di una sfida durata due ore e diciannove minuti, al termine di una gara a due facce conclusa con una vittoria sofferta, più di quanto ci si sarebbe potuto attendere dopo i primi due set, dominati in lungo e largo dalla formazione di Barbolini.

Dopo essersi aggiudicata la prima frazione per 16-25 e la seconda addirittura per 14-25, la Savino Del Bene Volley non è infatti riuscita a replicare le stesse performance nel terzo e nel quarto set, vinti da Roma per 26-24 e per 25-21.

La gara si è così decisa al quinto set, con la formazione di Barbolini che, dopo essere andata sotto per 5-3, è riuscita a rimontare e ad aggiudicarsi il tie break per 7-15.

Al termine della sfida è stata Antropova a conquistare il titolo di MVP. L’opposto della Savino Del Bene Volley ha chiuso anche da top scorer dell’incontro, mettendo a referto 28 punti.

Decimo successo in campionato e undicesima vittoria consecutiva tra Serie A1 e Champions League per la Savino Del Bene Volley, che ha però lasciato un punto prezioso sul campo di Roma.

Con i due punti conquistati al PalaTiziano la formazione scandiccese sale a quota 29 in classifica e sale momentaneamente al secondo posto, in attesa che Milano, ora terza, torni in campo domani contro Il Bisonte Firenze.

In attesa di conoscere i risultati della domenica, la Savino Del Bene Volley dovrà ora prepararsi all’ultima sfida del girone d’andata, la partita contro il Volley Bergamo 1991 in programma per sabato 23 dicembre a Palazzo Wanny.

La cronaca

Roma Volley Club scende in campo con il 6+1 composto da Bechis al palleggio, Bici come opposto, Ana Beatriz e Ciarrocchi da centrali, con Rivero e Melli in banda e Ferrara come libero.

Coach Barbolini risponde con Di Iulio al palleggio e Antropova da opposto. Ruddins e Zhu Ting in banda, con Nwakalor e Washington da centrali. Parrocchiale il libero.

1° Set

La Savino Del Bene Volley va in vantaggio di due lunghezze grazie a due attacchi consecutivi di Zhu Ting (3-5), il Roma Volley Club riesce però a pareggiare con il 6-6 realizzato da Bici. Dopo il pari la formazione di Barbolini produce un nuovo allungo e con un muro di Washington si porta in vantaggio di tre punti (7-10). La Savino Del Bene Volley non riesce a scappare e Roma ritrova il pari sul 10-10, per poi portarsi al comando del set sul 13-12. La riscossa della Savino Del Bene Volley è guidata da Antropova, che segna il 14-14 e poi confeziona due ace consecutivi per il 16-14.

Coach Cuccarini ricorre ad un time out, ma la Savino Del Bene Volley non si ferma e anzi arriva sul 15-19 con un gran colpo di Ruddins. Cuccarini usa un nuovo time out, ma il set non cambia e anzi Washington, con due ace in fila, porta il punteggio sul 16-24. Il set si chiude pochi istanti dopo con la schiacciata di Ruddins che vale per il 16-25.

2° Set

La Savino Del Bene Volley prova ad andare in fuga in apertura di secondo set e con gli attacchi di Antropova e Ruddins, oltre che con un ace di Di Iulio, si porta in vantaggio sullo 0-3. Roma non riesce a tenere il passo della formazione di Barbolini e sul 3-8, realizzato in battuta da Antropova, coach Cuccarini ricorre al primo time out del set. Roma si riavvicina alla Savino Del Bene Volley e un errore in attacco di Antropova porta il punteggio sull’8-11. La formazione di Barbolini mantiene almeno tre lunghezze di vantaggio, ma sul 10-13 realizzato a muro da Ana Beatriz, il tecnico della Savino Del Bene chiama un “tempo”. Le padrone di casa provano la rimonta, ma due punti consecutivi di Zhu Ting ed un pallonetto firmato da Antropova allargano nuovamente il gap in favore della Savino Del Bene Volley (11-17). Un ace di Nwakalor vale per l’11-18, mentre una Zhu Ting molto presente a muro porta il punteggio sul 12-20. Con il risultato sul 13-22 Cuccarini chiama ancora un time out, ma il set è ormai nelle mani della Savino Del Bene Volley, che si impone con il 14-25 messo a terra da Antropova.

3° Set

Entrambe le squadre sono particolarmente fallose in apertura di terza frazione (quattro servizi consecutivi sbagliati), la Savino Del Bene Volley comunque trova il modo di portarsi in vantaggio con un attacco di Antropova e un muro di Di Iulio (3-4). Le fasi iniziali del set sono comunque punto a punto e anzi, anche sfruttando gli errori avversari, Roma va avanti di due lunghezze (7-5). Time out per coach Barbolini, che richiama all’ordine le sue giocatrici, ma alla ripresa del gioco Ana Beatriz mette a segno l’ace dell’8-5. Il vantaggio capitolino non dura e la Savino Del Bene Volley arriva al pari sull’8-8, obbligando Cuccarini a chiamare un time out. Il set prosegue sul filo dell’equilibrio, con nessuna delle due formazioni che riesce a prendere il controllo del parziale. Barbolini cerca di cambiare inerzia al set inserendo Herbots per Ruddins ed effettuando anche una cambio di diagonale, con Diop e Ognjenovic che si rivedono in campo dopo aver giocato uno scampolo di primo set. Roma arriva in vantaggio di due lunghezze sul 19-17, la Savino Del Bene Volley pareggia con Ognjenovic (19-19), ma viene nuovamente superata da una Roma che si porta avanti 21-19 e costringe coach Barbolini al time out. Sul 23-20 si rivedono in campo Di Iulio e Antropova e la Savino Del Bene Volley accorcia grazie ad un errore al servizio di Roma e al successivo ace di Nwakalor (23-22). Un attacco al centro di Ana Beatriz mette spalle al muro la Savino Del Bene Volley (24-22), ma la formazione di Barbolini pareggia con Zhu Ting e Antropova (24-24). La rimonta della Savino Del Bene Volley non è vincente, nella battaglia dei vantaggi la formazione laziale sbaglia meno e si prende il set con il 26-24 di Ana Beatriz.

4° Set

Il Roma Volley Club parte bene anche nella quarta frazione e raggiunge il 4-2. La Savino Del Bene Volley arriva al pari sul 4-4, ma viene spinta nuovamente indietro dalle avversarie: un ace di Schwan porta il risultato sul 6-4, mentre un mani out di Rivero costringe Barbolini a chiamare un time out (7-4). La Savino Del Bene Volley cerca di rientrare in parità e dopo uno scambio interminabile la formazione di Barbolini trova il muro vincente di Washington (7-5). La rimonta non è facile e anzi Roma allunga fino al 14-9 messo a referto con un ace da Bici. Barbolini nel tentativo di cambiare l’inerzia del set chiama un time out ed inserisce Villani per Zhu Ting, Roma comunque rimane in vantaggio e con un muro di Schwan arriva sul +5 (19-14). La Savino Del Bene Volley sfrutta qualche errore avversario e con l’attacco vincente di Antropova torna sul -2 (20-18), portando Cuccarini alla necessità di un time out. Dopo la pausa Roma produce due punti consecutivi e torna avanti di quattro lunghezze (22-18), mentre la Savino Del Bene Volley non riesce più ad accorciare. Il set si chiude in favore di Roma per 25-21.

5° Set

Nel quinto set la sfida è colpo su colpo, ma è Roma a produrre il primo allungo portandosi sul 5-3. La squadra di Barbolini acciuffa il pari con Zhu Ting e Washington (5-5) e ritrova anche il vantaggio con il muro del 6-7 di Ognjenovic. Al cambio campo arriva in vantaggio la Savino Del Bene Volley, che segna il 6-8 con una pipe di Zhu Ting. Con il punteggio sul 6-9 coach Cuccarini spende un time out e poi il tecnico di Roma chiama una nuova pausa sul 6-10 firmato da Antropova. I due time out ravvicinati non consentono a Roma di tornare in corsa e la Savino Del Bene Volley, con un parziale in proprio favore di 1-5, riesce ad aggiudicarsi il set decisivo per 7-15.

Coach Barbolini post partita: “Alla fine è arrivata un’altra vittoria, ma non dobbiamo ridurci a queste situazioni, perché anche nel tie break siamo partiti in svantaggio. Dobbiamo essere più umili e non pensare che con una battuta o una giocata, si riesca sempre a tirarci fuori da una situazione difficile. Ci è successo, ma può non succedere, come di fatto ci è capitato oggi. Questa partita ci deve servire da lezione, perché se vogliamo mantenere una determinata classifica non possiamo permetterci momenti così, non possiamo permetterci di smettere di giocare come sappiamo.”

Savino Del Bene Scandicci – Roma Volley Club: 2-3 (16-25, 14-25, 26-24, 25-21, 7-15)

Roma Volley Club: Bici 15, Madan Rosales, Bechis 3, Rivero 17, Ciarrocchi 4, Ferrara (L1), Rucli 3, Valoppi (L2), Ana Beatriz 11, Melli 6, Schwan 10, Muzi. All.: Cuccarini G.


Savino Del Bene Scandicci: 
Alberti 1, Herbots 5, Zhu Ting 14, Ruddins 7, Di Iulio 3, Villani, Ognjenovic 2, Parrocchiale (L1), Armini (L2) n.e., Nwakalor 8, Washington 15, Carol n.e., Antropova 28, Diop 1. All.: Barbolini M.

Arbitri: Brunelli – Serafin

Durata: 2 h 19′ (24′, 24′, 32′, 29′, 14′)

Attacco (Pt%): 37% – 42%

Ricezione Pos% (Prf%): 41% – 48% (24% – 31%)

Muri Vincenti: 6-13

Ace: 3-8

MVP: Antropova

Spettatori: 1350ù

Photo Credit: Morris Paganotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *