Allarme furto di alberi: Fedagripesca Toscana lancia un appello ai cittadini

DiMargarida Ferreira Rodrigues

Gennaio 30, 2024

Stefano Gori di Confcooperative Fedagripesca Toscana ha lanciato un appello urgente ai cittadini in seguito a una serie di furti di piante da vivai, campi, giardini e spazi pubblici. Gori ha sottolineato che le piante sono considerate un bene prezioso e ricercato, ma purtroppo alcuni individui ne approfittano rubandole per rivenderle.

“Denunciate ogni furto, anche se si tratta di una sola pianta”, ha dichiarato Gori, evidenziando l’importanza di contrastare questo fenomeno dilagante. L’appello si estende, sia ai vivaisti, affinché vigilino sui propri terreni, che ai cittadini toscani.

Gori ha evidenziato la necessità di vigilare e denunciare per contrastare un mercato nero che si alimenta con il furto di piante. Il danno causato non è solo di natura economica per i proprietari di vivai o campi, ma ha anche un impatto sull’ambiente e sull’intera comunità. In particolare, Gori ha sottolineato l’allarme sociale causato dal furto di alberi appena piantati lungo le strade.

L’appello di Fedagripesca Toscana sottolinea l’importanza della partecipazione di tutti nella lotta contro questa pratica dannosa, incoraggiando i cittadini a essere vigili e a denunciare qualsiasi atto sospetto, contribuendo così a preservare il patrimonio verde della regione e a proteggere l’ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *