Savino Del Bene Volley: comincia bene l’anno del Dragone con la vittoria per 3-0 contro l’Itas Trentino

DiNiccolò Ferretti

Febbraio 4, 2024

L’anno del Dragone comincerà solamente il prossimo fine settimana, ma a Palazzo Wanny la Savino Del Bene Volley ha festeggiato in anticipo il capodanno cinese, conquistando un successo 3-0 nella sfida contro l’Itas Trentino.

Quattordicesima vittoria in campionato, ottava per 3-0 per le ragazze di Barbolini, che si sono prontamente rialzate dopo la dolorosa battuta d’arresto incassata una settimana fa, quando la Savino Del Bene Volley era caduta sul campo della Prosecco DOC Imoco Conegliano.

Riprende la sua corsa dunque la formazione scandiccese, che ha dominato ogni singolo set della sfida contro Trentino. Nella prima frazione la squadra del patron Nocentini ha gestito il vantaggio costruito a metà set e con tranquillità si è imposta per 25-18.

Ancora più netto il gap nel secondo set, con la squadra di Barbolini che è arrivata addirittura sul +14, prima di imporsi per 25-13. Nella terza frazione, almeno inizialmente, c’è stato più equilibrio, ma una volta preso il largo, la Savino Del Bene Volley non ha lasciato scampo alle avversarie e le ha superate nuovamente, stavolta con un 25-17 che ha decretato il 3-0 finale.

Al termine dell’incontro sono state tre le giocatrici della Savino Del Bene Volley in doppia cifra: Antropova, protagonista di 18 punti, e Alberti e Washington, entrambe autrici di 12. Proprio Washington si è aggiudicata anche il titolo di MVP, il primo nella sua stagione.

Al termine di una gara durata un’ora e ventisei minuti la Savino Del Bene Volley è dunque tornata al successo in campionato, mentre per l’Itas Trentino, sempre più ultima in classifica, è arrivata la diciottesima sconfitta in diciannove gare.

La formazione di Barbolini tornerà in campo sabato 10 febbraio, quando andrà a far visita alla Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia, la squadra di Mazzanti invece sarà impegnata domenica 11 febbraio sul campo della Honda Olivero S.Bernardo Cuneo.

La cronaca

La Savino Del Bene Volley schiera Di Iulio al palleggio e Antropova da opposto. Zhu Ting e Herbots sono le due schiacciatrici titolari, mentre la coppia di centrali è quella con Alberti e Washington. Il ruolo di libero titolare è affidato a Parrocchiale.

La Itas Trentino risponde con il 6+1 composto da Guiducci al palleggio, DeHoog come opposto, Olivotto e Marconato da centrali, con Acosta e Angelina in banda e Mistretta come libero.

1° Set

Ottima partenza della Savino Del bene Volley che si porta avanti sul 4-1 in seguito ad un attacco di Herbots. Trentino cerca di accorciare con una Angelina, brava a colpire in attacco e a muro (5-3), ma Zhu Ting affonda nuovamente il colpo per il +3, mentre Washington realizza l’8-5. La Savino Del Bene Volley riesce a gestire il vantaggio e sul 10-7 messo a segno da Antropova arriva la prima richiesta di time out per l’Itas Trentino. Il secondo time out per la squadra di Mazzanti arriva poco più tardi, dopo due punti consecutivi di Zhu Ting il vantaggio della Savino Del Bene Volley sale infatti sul +5 e così l’ex CT azzurro è costretto a chiamare una nuova pausa. Coach Mazzanti prova a mischiare le carte con diverse sostituzioni, ma la Savino Del Bene Volley mantiene e allarga il vantaggio, trovando il 21-15 con Alberti. La squadra di Barbolini non si fa più raggiungere e conquista il primo set con il 25-18 firmato da Washington.

2° Set

La seconda frazione di gioco si apre con Trentino che si aggiudica uno scambio infinito, con il punto vincente realizzato da Shcherban. La formazione ospite si porta anche sullo 0-2 sfruttando un errore di Antropova, ma in un attimo la Savino Del Bene Volley torna al comando: la stessa Antropova segna il punto del 3-3, mentre il sorpasso arriva in seguito ad un attacco out di Acosta (4-3). Herbots realizza l’ace del 6-3, mentre Alberti deposita a terra il pallone del 7-3 e obbliga Mazzanti al primo time out nel set. Al ritorno in campo Herbots segna un nuovo ace (8-3) e Antropova mette nei tre metri l’attacco del +6. La Savino Del Bene Volley non si ferma e sul 10-3 messo a referto da Washington arriva una nuova richiesta di “tempo” per Mazzanti. Trentino non riesce ad arginare l’avanzata delle ragazze di Barbolini, che infatti raggiungono il +10 con un attacco vincente di Antropova (14-4). Il vantaggio della Savino Del Bene Volley tocca anche il +13 in seguito ad un ace di Alberti ed uno di Antropova (18-5). Il gap in favore della formazione di Barbolini arriva addirittura fino al +14, con Alberti a spingere a terra il pallone del 22-8. Trentino comunque riesce a rimontare fino al 22-12 e per Barbolini è necessario un time out. Dopo la pausa la Savino Del Bene Volley si aggiudica il set senza patemi, con Antropova che trova il punto del 25-13.

3° Set

La sfida è molto più equilibrata in avvio di terzo set e le due formazioni arrivano a braccetto sul 5-5. Washington e un errore in attacco di Shcherban danno il +2 alla Savino Del Bene Volley e portano coach Mazzanti a richiedere un time out. Trentino cerca di rimanere in scia alla formazione di Barbolini, ma c’è poco da fare per le ospiti e sul 14-10 Trentino deve ricorrere ad un nuovo break. Antropova allunga con l’ace del 15-10, ma il vantaggio della Savino Del Bene Volley cresce ancora fino al 17-10. Dopo l’allungo la formazione di Barbolini non consente a Trentino di recuperare ed una Washington molto ispirata si inventa il punto del 20-13. A chiudere l’incontro è la stessa centrale statunitense, che segna il 25-17 e pone la parola “fine” sul set e sulla sfida.

Coach Barbolini post partita: “Complimenti alla società che ha portato questa sera oltre 3000 persone ad assistere ad una partita che non era sicuramente di cartello. È stata veramente bellissimo vedere così tanta gente alla partita. Diciamo brave alle ragazze perché le ho viste giocare una buona partita. Solo in un paio di scambi ci siamo adeguati un pochino. Loro nel primo set non hanno sbagliato niente, siamo stati noi bravi a stare attenti ed a vincere la partita come dovevamo vincere. Adesso proseguiamo, ci attende una settimana nella quale lavoreremo molto duro, perché sabato c’è una partita molto difficile, una di quelle gare che fanno la differenza. Intanto godiamoci questa partita perché nessuna partita è scontata e stasera abbiamo portato a casa i tre punti nei modi ed i tempi giusti.”

Savino Del Bene Scandicci – Itas Trentino: 3-0 (25-18, 25-13, 25-17)

Savino Del Bene Scandicci: Alberti 12, Herbots 9, Zhu Ting 7, Ruddins (L2) n.e., Di Iulio, Villani n.e., Ognjenovic, Parrocchiale (L1), Armini, Nwakalor n.e., Washington 12, Carol n.e., Antropova 18, Diop 2. All.: Barbolini M.

Itas Trentino: Shcherban 8, Passaro n.e., Acosta 2, Michieletto 2, Guiducci 1, Olivotto 4, Marconato 2, Stocco, Parlangeli (L2), DeHoog 5, Angelina 8, Scholten 2, Moretto, Mistretta (L1). All.: Mazzanti D.

Arbitri: Papadopol – Santoro

Durata: 1 h 26′ (30′, 24′, 24′)

Attacco (Pt%): 45% – 29%

Ricezione Pos% (Prf%): 65% – 48% (23% – 18%)

Muri Vincenti: 7-5

Ace: 5-0

MVP: Washington

Spettatori: 2651

Photo Credit: Maurizio Anatrini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *