Affrico sconfitto in casa contro il Montagnano 1-2

DiGiovanni Buccarelli

Febbraio 12, 2024

Il Montagnano riapre il campionato dell’Affrico con la vittoria della Sansovino contro il Grassina. La squadra Orange si porta a -2 dai leoni blues di Firenze. Al 28º minuto del primo tempo, il Montagnano sblocca la partita con il numero 10, Sestini, segnando un gol dal limite dell’area. Al 40º minuto, c’è un fallo ai danni di Riccioni, con un grosso infortunio che richiede l’intervento dell’ambulanza. Nella ripresa, l’Affrico prova a pareggiare con Papini e riesce a farlo grazie al gol di Liberati. Tuttavia, il Montagnano continua a mantenere il controllo del gioco e torna in vantaggio con un gol di testa del finlandese Svrapus. All’79º minuto, Longo crea un’azione con un gran colpo di testa da ex Serie C, ma un altro ex Serie C nelle fila dell’Arezzo fa una clamorosa parata: Thomas Scarpelli. Il triplice fischio dell’arbitro Signorina Foresi pone fine alle speranze dei fiorentini, mentre il Montagnano fa festeggiare l’altra compagine aretina, la Sansovino.

 

 

IL TABELLINO

 

AFFRICO: Soccodato, Vaccari, Pecorai, Longo, Gori, Stella, Liberati, Nuti, Riccioni, Papini, Vecchi. A disp.: Virgili, Loffredo, Rocchini, Dolfi, Castellani, Tamburini G., Mecocci, Centrone, Russo. All.: Tognozzi.

 

MONTAGNANO: Scarpelli, Luconi, Chiuchiolo, Santamaria, Sale, Bagnai, Cerofolini, Gregori, Pagliaro, Sestini, Svarups. A disp.: Tenuta, Fabbri, Martino, Nocciolini, Mosca, D Abbrunzo, Steccato, Mazzoni, Gentile. All.: Laurenzi.

 

ARBITRO: Foresi di Livorno, coad. da Ballotti e Di Milta di Pistoia.

 

RETI: 28′ Sestini, 54′ Liberati, 60′ Svarups

 

Nel post gara abbiamo intervistato

Leonardo Liberati

 

Leonardo Liberati :” Dispiace , purtroppo abbiamo subito la nostra prima sconfitta del 2024 contro il Montagnano, una squadra che lotta per la salvezza e che conta su due giocatori superiori alla categoria, tra cui il portiere Scarpelli che ha salvato la partita. Rispetto al Torrita, non siamo riusciti a vincere. Anche lì eravamo partiti male, ma poi avevamo ribaltato la situazione. Siamo un grande gruppo e può capitare di sbagliare, ma purtroppo non siamo riusciti ad allungare il distacco dalla Sansovino e ora la troviamo alle nostre spalle. Alla prossima partita andremo a giocare a Montalcino contro la Torrenieri. È una partita fondamentale, considerando che la Sansovino giocherà in un campo difficile come quello del Torrita. Noi contro la Torrenieri, entrambe le squadre sono candidate alla salvezza. Faremo del nostro meglio, sperando di portare a casa i tre punti”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *