Danzainfiera presenta il progetto 600 BEATS per giovani coreografi

DiGiulia Visconti

Febbraio 16, 2024

Durante Danzainfiera, un evento dedicato al mondo della danza, Pitti Immagine lancerà il progetto 600 BEATS, rivolto ai giovani coreografi emergenti. Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine, ha dichiarato: “Vogliamo offrire visibilità e supporto concreto a coloro che desiderano fare della coreografia il loro lavoro”. Il progetto è realizzato in collaborazione con UniCredit, main partner dei saloni Pitti, impegnata nel sostenere il talento e la formazione delle giovani generazioni.

Il bando di 600 BEATS è già disponibile online e offre ai giovani coreografi, tra i 18 e i 35 anni, la possibilità di presentare un lavoro esistente alla Commissione Selezionatrice. I finalisti avranno l’opportunità di esibirsi dal vivo a Firenze durante Danzainfiera 2024. La Giuria sarà composta dai direttori artistici delle istituzioni che offriranno spazi per le residenze artistiche durante la fase di creazione del coreografo selezionato.

Il progetto prende il nome dalla campagna Dif 2024 (All Beats to Dance) e offre ai partecipanti 600 secondi – 10 minuti – per presentare il loro lavoro. I vincitori avranno la possibilità di sviluppare un nuovo progetto artistico attraverso residenze presso organizzazioni di danza in Italia o all’estero. Inoltre, potranno lavorare con danzatori selezionati tra gli EurAsia Dancers e ricevere un premio in denaro come rimborso spese, sostenuto da Pitti e UniCredit.

Le residenze artistiche si svolgeranno presso prestigiose istituzioni, tra cui il Balletto di Siena e il Kaos Balletto di Firenze. Stefano Fardelli, direttore artistico del progetto, offrirà ulteriori borse di studio attraverso il partner di EurAsia, IODC-Choreography Online, che tiene un programma professionale online di 3 anni. La performance davanti alla Commissione Selezionatrice e alla Giuria rappresenterà un’opportunità unica di visibilità e networking per i giovani coreografi partecipanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *