Pallavolo Serie A femminile: Savino Del Bene Volley battuta Pinerolo nell’ultimo turno infrasettimanale della Regular Season

DiGiulia Visconti

Marzo 7, 2024
2024 03 06 Savino Del Bene - Wash4Green Pinerolo - LegaVolley Femminile 2023-24 Tigotà - Palazzo Wanny - Foto Maurizio Anatrini

Nell’ultimo turno infrasettimanale della regular season di Serie A1, la Savino Del Bene Volley da continuità al suo percorso in campionato, imponendosi per 3-0 contro la Wash4green Pinerolo.

Vittoria inequivocabile quella della Savino Del Bene Volley che non ha lasciato scampo alle avversarie, aggiudicandosi la sfida in appena un’ora e diciotto minuti di gioco.

Senza storia i tre parziali della partita, con Pinerolo che è riuscita a tenere il passo della formazione di Barbolini per buona parte del primo set, ma che poi è stata staccata sul finire della prima frazione, terminata 25-19 per la Savino Del Bene Volley. Da quel momento è iniziato un monologo tutto scandiccese, con il secondo set terminato 25-16 e il terzo conclusosi addirittura per 25-13.

Non solo il risultato dei tre set a raccontare la superiorità della formazione di Barbolini, che ha fatto registrare un 52% in attacco contro il 33% di Pinerolo, si è aggiudicata la sfida al servizio ed a muro, oltre a chiudere la partita con percentuali migliori anche in ricezione.

Dati statistici importanti, anche perché arrivati nonostante il turn over attuato da Barbolini, con il tecnico della Savino Del Bene Volley che ha dato spazio a Di Iulio, Ruddins e Armini nel sestetto titolare.

Proprio la statunitense Ruddins, autrice di 14 punti e 3 ace, è stata una delle migliori in campo, anche se ha prendersi il titolo di MVP è stata un’Antropova protagonista di una prova da 22 punti, 2 ace e 4 muri vincenti.

Tra le fila di Pinerolo invece da segnalare una sola giocatrice in doppia cifra, una Chiara Mason che ha chiuso l’incontro con 11 punti a referto.

La Savino Del Bene Volley che, contro Pinerolo, ha centrato il terzo successo consecutivo in campionato e più in generale la diciannovesima imposizione nella Serie A1 2023-2024, la decima per 3-0, dovrà ora concentrarsi per lo scontro diretto di domenica, quando andrà a far visita alla Igor Gorgonzola Novara per una partita che mette in palio punti importanti per la rincorsa a terzo e secondo posto.

Pinerolo invece, dopo la dodicesima sconfitta in campionato, si metterà a lavoro per preparare al meglio l’incontro con Casalmaggiore in programma per domenica.

La cronaca

La Savino Del Bene Volley, orfana di Villani, out per un problema al ginocchio destro, attua una rotazione delle giocatrici disponibili e scende in campo con un 6+1 composto da Di Iulio al palleggio e Antropova da opposto. Zhu Ting e Ruddins in banda, con Washington e Nwakalor da centrali. Armini la titolare nel ruolo di libero.

La Wash4green Pinerolo risponde con una formazione titolare composta da Cambi al palleggio, Storck come opposto, Akrari e Polder da centrali, con Mason e Sorokaite in banda e Moro come libero.

1° Set

Pinerolo passa al comando in apertura di gara, portandosi sul +2 con il 2-4 realizzato da Mason. La formazione ospite prova a mantenere le due lunghezze di distanza con Sorokaite (3-5), ma la Savino Del Bene Volley perviene al pareggio con Ruddins (5-5). Tre muri consecutivi riportano Pinerolo alla guida del set (6-9) e coach Barbolini decide dunque di giocarsi un time out. La Savino Del Bene Volley scivola anche a quattro lunghezze di ritardo (6-10), ma le ragazze di Barbolini, guidate da una Antropova dominante a muro, producono un parziale di 4-0 e riportano il risultato in parità sul 10-10. Dopo il pareggio della Savino Del Bene Volley, prende il via una fase di grande equilibrio, con le due squadre che si combattono punto a punto. Pinerolo ritorna avanti di due lunghezze grazie al muro vincente di Mason (15-17), mentre un attacco fuori misura di Ruddins vale addirittura per il +3 delle ospiti. La Savino Del Bene Volley reagisce con due punti consecutivi di Antropova (18-19) e coach Marchiaro decide di far ricorso ad un “tempo”. La gara torna in equilibrio con un’invasione a rete di Pinerolo che vale per il 19-19, mentre il sorpasso scandiccese lo firma Zhu Ting (20-19). Con il punteggio sul 21-19 coach Marchiaro chiama un nuovo time out, ma la sua formazione non riesce più a recuperare e due attacchi vincenti di Zhu Ting chiudono il set in favore della Savino Del Bene Volley (25-19).

2° Set

La Savino Del Bene Volley, in continuità con il finale di prima frazione, parte bene e va subito in vantaggio per 4-1. Un errore in attacco di Pinerolo porta la squadra di Barbolini sul +5, ma la formazione piemontese non si abbatte e rientra fino al -3 dopo un muro di Polder (11-8). Un nuovo allungo della Savino Del Bene Volley (15-10) conduce ad una chiamata di time out da parte di coach Marchiaro, ma Pinerolo non riesce ad invertire l’inerzia del set ed il vantaggio della Savino Del Bene Volley cresce fino al 18-11 messo a segno con un ace di Washington. Ruddins, con due attacchi vincenti consecutivi, porta la squadra di Barbolini sul +9 (21-12), mentre il set si conclude con il 25-16 messo a terra da Zhu Ting.

3° Set

Avvio dominante di terzo set per la Savino Del Bene Volley, con la squadra di Barbolini che si porta sul 5-1 in seguito ad una fast di Washinton. Coach Marchiaro chiama un time out, ma la sua squadra continua a far fatica contro Antropova e compagne. Ruddins realizza l’11-4 e obbliga Marchiaro a ricorrere ad un time out, la Savino Del Bene Volley però non si ferma e allarga ancora il gap con il 12-4 di Ruddins. Un ace di Antropova porta il punteggio sul 16-7, mentre è un attacco in parallela di Zhu Ting a spingere la Savino Del Bene Volley sul +10. Il dominio della formazione scandiccese non si arresta e grazie ad un ace di Ruddins la squadra di Barbolini si aggiudica il set per 25-13 e la partita per 3-0.

Coach Barbolini post partita: “Per quasi tutto il primo set loro hanno combattuto, poi sono calate un pochino. Noi siamo stati bravi a non cadere nell’errore che ogni tanto capita, ovvero di adeguarsi al ritmo delle avversarie. Brave le ragazze a mantenere la concentrazione ed a conquistare tre punti con una vittoria 3-0. In classifica ci sono tre squadre in un punto (N.d.R. Milano, Novara e Scandicci) e quindi anche un set in più o meno potrebbe fare la differenza.”

Savino Del Bene Scandicci – Wash4green Pinerolo: 3-0 (25-19, 25-16, 25-13)

Savino Del Bene Scandicci: Alberti n.e., Herbots n.e., Zhu Ting 12, Ruddins 14, Di Iulio, Villani n.e., Ognjenovic n.e., Parrocchiale (L2) n.e., Armini (L1), Nwakalor 3, Washington 8, Carol n.e., Antropova 22, Diop n.e.. All.: Barbolini M.

Wash4green Pinerolo: Sorokaite 7, Cosi 2, Cambi 2, Di Mario, Polder 5, Moro (L1), Storck 3, Letizia, Németh 4, Bernasconi n.e., Mason 11, Akrari 5. All.: Marchiaro M.

Arbitri: Vagni – Papadopol

Durata: 1 h 18′ (27′, 25′, 20′)

Attacco (Pt%): 52% – 33%

Ricezione Pos% (Prf%): 53% – 33% (23% – 11%)

Muri Vincenti: 8-6

Ace: 6-2

MVP: Antropova

Spettatori: 458

Photo Credit: Maurizio Anatrini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *