Savino Del Bene Volley: vittoria per il secondo posto! Battuta 3-0 la Igor Volley

DiCamilla Mencarelli

Marzo 11, 2024

Una giornata perfetta per la Savino Del Bene Volley, che vince 3-0 sul campo della Igor Gorgonzola Novara, e si aggiudica il big match della 24esima giornata di campionato. Un successo splendido per le ragazze di Barbolini che, di fronte ad un Pala Igor tutto esaurito, hanno ottenuto una vittoria preziosa per la classifica.

La squadra di Barbolini, battendo la Igor Gorgonzola Novara, ha infatti consolidato il suo secondo posto in classifica e, a due giornate dal termine della regular season, ha adesso più di una possibilità di chiudere alle spalle della capolista Conegliano.

Un risultato importante in vista dei play off, un risultato importante anche per il morale, perché alla vigilia della partita ci si aspettava uno scontro diretto combattuto e difficile, ma la Savino Del Bene Volley, con un grande prestazione, ha fatto sembra facile una sfida difficile.

In un’ora e ventisei minuti di gioco le ragazze di Barbolini hanno centrato un successo indiscutibile, regolando le avversarie in tre set. 22-25, 21-25, 14-25 il risultato dei parziali di gioco, con una Savino Del Bene Volley che ha concluso la sfida con un ottimo 50% in attacco, imponendosi 6-3 nella battaglia degli ace e 10-6 in quella dei muri vincenti.

Ottima prestazione del collettivo della Savino Del Bene Volley, anche se a brillare particolarmente è un’Antropova che in appena tre set ha messo a referto 26 punti, conquistando così il suo terzo titolo di MVP consecutivo.

Conquistati tre punti sul campo di Novara, la Savino Del Bene Volley cercherà di concludere la stagione regolare con altre due vittorie: il prossimo appuntamento per le ragazze di Barbolini è quello di domenica prossima, quando riceveranno a Palazzo Wanny la visita della Aeroitalia Smi Roma.

La cronaca

La Igor Gorgonzola Novara scende in campo con il 6+1 composto da Bosio al palleggio, Akimova come opposto, Bonifacio e Danesi da centrali, con Bosetti e Buijs in banda e Fersino come libero.

Coach Barbolini risponde con Ognjenovic al palleggio e Antropova da opposto. Herbots e Zhu Ting in banda, con Alberti e Carol da centrali. Beatrice Parrocchiale il libero.

1° Set

La sfida si apre con tre punti consecutivi della Savino Del Bene Volley: Herbots, Antropova e ancora Herbots con un ace portano il risultato sullo 0-3. Novara accorcia fino al 2-3, ma la squadra di Barbolini allunga e, in seguito ad un muro di Alberti, il vantaggio della Savino Del Bene Volley diventa di quattro punti (4-8). Coach Bernardi chiama il primo time out della gara e la sua squadra prova a riavvicinarsi, toccando il -2 dopo un attacco dalla seconda linea di Buijs. Novara arriva al -1 con un muro vincente di Bonifacio (11-12) e Barbolini risponde alla rimonta piemontese con un time out. La Savino Del Bene Volley torna a macinare punti e con un parziale di 0-3 in proprio favore, chiuso da un muro di Ognjenovic, si riporta sul +4 (12-16). Novara fa ricorso ad un nuovo time out, ma dopo la pausa la palleggiatrice serba concede il bis e il risultato diventa di 13-18. Ognjenovic segna anche il 15-20, stavolta con una schiacciata piedi a terra che va all’incrocio delle linee a fondo campo. Nonostante il ritardo, Novara continua a crederci e recupera fino al 19-21 di Akimova. Barbolini fa ricorso al suo secondo time out e, sul 20-21, manda in campo Ruddins al posto di Zhu Ting. La statunitense segna immediatamente il 20-22 e poi Alberti, con un muro, porta il risultato sul 20-23. La Igor Volley ancora una volta rimonta e arriva fino al 22-23, nel finale di frazione però Herbots realizza una super difesa e Ruddins segna ancora per il 22-24. Il set lo chiude poco dopo un potente servizio di Antropova che vale per l’ace del 22-25.

2° Set

Partenza di seconda frazione estremamente equilibrata, con la Savino Del Bene Volley che trova il primo +2 grazie al 3-5 realizzato da Herbots. Novara recupera e acciuffa il pari sul 5-5 con un muro di Bosetti, ma la Savino Del Bene Volley scappa sul +3 grazie a Antropova, Herbots e ad un muro di Carol. In seguito ad un nuovo attacco vincente di Antropova il risultato diventa di 7-11 e per coach Bernardi diventa necessario ricorrere ad un “tempo”. L’opposta della Savino Del Bene Volley allarga ancora il gap con un attacco ed un muro punto a referto (7-13), la Igor Gorgonzola Novara però imbastisce ancora una volta una rimonta e si porta sull’11-14 con un muro su Zhu Ting. Barbolini si gioca un time out per fermare la riscossa avversaria, ma Novara riesce comunque ad arrivare fino al -2 (14-16). A rispondere al ritorno di Novara è nuovamente una Antropova che segna due punti rapida successione e spinge il risultato sul 14-18. Nuova chiamata di time out per Bernardi, ma il vantaggio della Savino Del Bene Volley diventa di sei lunghezze dopo due ace consecutivi di Ognjenovic (15-21). La gara rimane combattuta e infatti Novara riesce a tornare sul -3 grazie ad un potente attacco in parallela di Akimova e ad un ace di Bonifacio (19-22). Con Novara in rimonta, tocca a Barbolini utilizzare il suo secondo time out nel set e la Savino Del Bene Volley, dopo la pausa, si aggiudica il set con Antropova a mettere a terra il punto del 21-25.

3° Set

Avvio lampo per la Savino Del Bene Volley, che balza al comando sull’1-5 e costringe Bernardi a chiamare un precoce time out. Nonostante la pausa richiesta, Novara non riesce a risvegliarsi e la squadra di casa si ritrova sotto di sette lunghezze dopo il 2-9 realizzato da Zhu Ting. Pesantemente sotto nel punteggio. la Igor Volley fa ricorso ad un nuovo “tempo”, ma alla ripresa delle ostilità Antropova firma due ace in successione (2-11). La squadra di Bernardi si trova sotto anche di quattordici punti (4-18) e in generale non riesce più a tenere il passo della Savino Del Bene Volley. Le piemontesi alzano bandiera bianca e la gara si chiude poco più tardi con il 14-25 realizzato da Carol.

Coach Barbolini post partita: “Partita importante per blindare una delle prime tre posizioni in classifica, ma per arrivare al secondo posto ci sarà ancora da lottare, come del resto per piazzarsi al terzo. Ovviamente possiamo metterci nei guai solamente noi, ma non penso che sia lo spirito che ci prenderà. Lo dicevo anche alla squadra: dal 2-0 sotto con Vallefoglia, abbiamo infilato 12 set vinti ed uno perso, vincendo 3-1 a Chieri e 3-0 a Novara. Penso che questa squadra, anche grazie al lavoro del preparatore e dello staff medico, ha dimostrato di arrivare pronta nei momenti importanti. Dobbiamo essere contenti e riposare, ma non dobbiamo assolutamente staccare a livello di concentrazione, perché ci aspettano ancora due partiti difficili, nelle quali cercare di far punteggio pieno. Non credo ci sia grande differenza tra arrivare terzo e arrivare secondo in classifica, ma ovviamente bissare il piazzamento dello scorso anno, magari raccogliendo anche più punti, sarebbe un bellissimo risultato.”

Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci: 0-3 (22-25, 21-25, 14-25)

Igor Gorgonzola Novara: Szakmary 5, Valmacco (L2) n.e., Guidi n.e., Bosio 1, Bartolucci, De Nardi, Buijs 2, Fersino (L1), Bosetti 4, Chirichella 2, Danesi 2, Bonifacio 14, Akimova 15, Kapralova 2. All.: Bernardi L.

Savino Del Bene Scandicci: Alberti 7, Herbots 8, Zhu Ting 10, Ruddins 2, Di Iulio n.e., Villani n.e., Ognjenovic 5, Parrocchiale (L1), Armini (L2) n.e., Nwakalor, Washington n.e., Carol 6, Antropova 26, Diop n.e.. All.: Barbolini M.

Arbitri: Cappello – Zanussi

Durata: 1 h 26′ (25′, 32′, 22′)

Attacco (Pt%): 40% – 50%

Ricezione Pos% (Prf%): 52% – 39% (31% – 21%)

Muri Vincenti: 6-10

Ace: 3-6

MVP: Antropova

Spettatori: 3950

Photo Credit: Lega Pallavolo Serie A femminile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *