La Tranvia a Firenze: un’opportunità per l’Energia Fotovoltaica

DiGiulia Visconti

Ottobre 29, 2023

Nel corso dell’ultima seduta del Consiglio Comunale di Firenze, è stata discussa la mozione n. 00856-2023, presentata dal consigliere Roberto De Blasi e altri, che ha sollevato una proposta innovativa: sfruttare il sistema tranviario cittadino come occasione per diffondere l’energia fotovoltaica in città, installando nuovi impianti lungo i binari delle linee tranviarie. Questo progetto potrebbe offrire numerosi benefici, sostenendo la transizione ecologica e coinvolgendo la comunità nella produzione e nel consumo di energia rinnovabile.

Una delle sfide principali nella costruzione di campi fotovoltaici è l’identificazione e l’occupazione di suolo, spesso sottraendo terreni che potrebbero essere destinati ad altri usi, come l’agricoltura. Questa mozione propone un’alternativa intelligente: sfruttare lo spazio tra i binari del sistema tranviario di Firenze per installare pannelli fotovoltaici. Questo spazio è già utilizzato per scopi ferroviari e non comporterebbe alcun impatto visivo o ambientale.

Il sistema tranviario di Firenze attualmente si estende su una lunghezza di 16,8 chilometri tra le linee 1 e 2, con altri 5,3 chilometri in corso di realizzazione e ulteriori nuove linee prossime alla cantierizzazione. Una volta completati questi lavori, l’intera infrastruttura tranviaria coprirà una superficie totale di 41,7 chilometri.

L’innovativa proposta proviene da una startup svizzera chiamata Sun Ways, che ha ideato un dispositivo meccanico in grado di posizionare lunghi nastri di pannelli fotovoltaici tra i binari. Questi pannelli solari possono essere facilmente installati e rimossi per agevolare le operazioni di manutenzione. Inoltre, sono dotati di sistemi di pulizia per garantire l’efficienza della produzione di energia.

Mentre non tutto lo spazio tra i binari può essere destinato all’installazione di pannelli fotovoltaici, ci sono ampie aree che potrebbero essere utilizzate per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Queste superfici non avrebbero alcun impatto visivo e rappresenterebbero un passo significativo verso la produzione sostenibile di energia.

La mozione impegna il Sindaco e la Giunta a incaricare la Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità di valutare la fattibilità di un tratto sperimentale per l’installazione di impianti fotovoltaici lungo i binari di una delle nuove linee tranviarie in prossima realizzazione.

Questa iniziativa potrebbe rappresentare un passo avanti importante nella promozione dell’energia rinnovabile a Firenze, contribuendo alla riduzione dell’impatto ambientale e coinvolgendo la comunità nella transizione ecologica della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *