Troppo Conegliano per Scandicci

DiLorenzo Mossani

Novembre 2, 2023

La Savino Del Bene Volley è sconfitta, battuta 3-1 da una Prosecco DOC Imoco Conegliano che si è imposta a domicilio tra le mura di Palazzo Wanny. Al di là della battuta d’arresto però la formazione scandiccese può essere orgogliosa di quanto messo in campo.

Davanti ai 2586 spettatori accorsi per il big match, la Savino Del Bene Volley ha infatti saputo mettere in difficoltà quella Conegliano fresca vincitrice della Supercoppa italiana. Nella sfida valida per la quinta giornata di Serie A1, primo turno infrasettimanale della stagione, le ragazze di Barbolini, per larghi tratti, hanno giocato alla pari con le Pantere Venete, il tutto facendo a meno delle infortunate Antropova e Merlo, sostituite nel 6+1 titolare da Diop e Armini.

Nonostante due assenze importanti la Savino Del Bene Voley ha condotto a lungo il primo set, arrendendosi solamente nella sfida finale ai vantaggi (24-26). Anche nel secondo set la squadra di coach Barbolini è stata sconfitta solamente ai vantaggi, inchinandosi per 25-27. La terza frazione ha invece visto la Savino Del Bene Volley imporsi per 25-23 e così facendo le scandiccesi hanno riaperto la sfida. Una sfida conclusasi nel quarto set, con l’Imoco Volley Conegliano che ha saputo far sua la frazione decisiva, aggiudicandosela per 20-25.

Al termine della sfida Monica De Gennaro, libero di Conegliano, è stata eletta MVP dell’incontro, ma una grande prestazione l’ha offerta anche una Isabelle Haak da 32 punti. Per la Savino Del Bene Volley sono state invece quattro le atlete a chiudere in doppia cifra per punti: Herbots, Zhu Ting, Ruddins e Carol.

Forte di un gruppo che, anche nelle difficoltà, ha risposto presente, la squadra di coach Barbolini si preparerà ora alla sfida del 4 novembre, quando sarà impegnata in trasferta sul campo dell’Itas Trentino.

La cronaca
Per il big match della quinta giornata la Savino Del Bene Volley è costretta a fare a meno di Ekaterina Antropova, coach Barbolini decide dunque di puntare su di una diagonale composta da Ognjenovic al palleggio e Diop, alla prima da titolare, da opposto. Zhu Ting e Herbots sono le due schiacciatrici titolari, mentre la coppia di centrali è quella già vista a Milano, con Carol e Nwakalor dal primo minuto. Il ruolo di libero titolare è affidato a Martina Armini.

La Prosecco DOC Imoco Conegliano di coach Santarelli risponde con il 6+1 composto Wolosz al palleggio, Haak come opposto, Fahr e Squarcini da centrali, con Lanier e Robinson Cook in banda e De Gennaro come libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *