LILT Firenze offre visite gratuite per la prevenzione dei tumori maschili

DiMargarida Ferreira Rodrigues

Novembre 17, 2023

Dal 18 novembre al 3 dicembre 2023, LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) presenta “Nastro Blu”, una settimana dedicata alla prevenzione dei tumori maschili. Questa campagna nazionale di sensibilizzazione mira ad aumentare la consapevolezza riguardo alle patologie tumorali della sfera genitale maschile.

L’associazione provinciale LILT Firenze coordina l’iniziativa incoraggiando gli uomini a partecipare a controlli regolari offrendo visite urologiche gratuite. Questi esami saranno effettuati presso la Misericordia di Fiesole, grazie alla collaborazione del dottor Eugenio Dattolo. È possibile prenotare le visite contattando la sede LILT al numero 055 576939.

Alexander Peirano, presidente di LILT Firenze, sottolinea l’importanza della prevenzione e invita gli uomini a seguire l’esempio delle donne, già attente alla salute attraverso visite e controlli periodici. Afferma che la prevenzione è la migliore difesa contro il cancro.

Dopo la campagna LILT For Woman-Nastro Rosa di ottobre dedicata alle donne, novembre è il mese della campagna LILT For Man-Nastro Blu, dedicata specificamente alla salute maschile. Secondo dati epidemiologici, circa il 55% dei tumori maligni viene diagnosticato negli uomini. Queste neoplasie includono il tumore alla prostata, che rappresenta la terza causa di morte per gli uomini a livello globale, il tumore al testicolo e il carcinoma del pene.

Il tumore alla prostata è la forma tumorale più diffusa tra gli uomini, con un’incidenza superiore a 55 nuovi casi per 100 000 abitanti nei Paesi occidentali. Costituisce oltre il 20% di tutti i tumori diagnosticati dopo i 50 anni. Se diagnosticato precocemente, offre alte possibilità di guarigione o di convivenza decennale con la malattia, con una probabilità del 90%.

I tumori ai testicoli rappresentano circa l’1-3% delle neoplasie maschili e sono più comuni nei soggetti al di sotto dei 45 anni, con una curabilità superiore al 90% nei Paesi occidentali.

Il carcinoma del pene è considerato un tumore raro in Europa, costituendo meno dell’1% di tutte le neoplasie. Tra i suoi fattori di rischio ci sono il fumo di sigaretta e l’infezione da Papilloma Virus.

L’obiettivo principale di “Nastro Blu” è sensibilizzare gli uomini sull’importanza della prevenzione e dell’early detection, incoraggiandoli a sottoporsi a controlli regolari per una migliore tutela della propria salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *