La Sparanoia: una commedia irresistibile sulle contraddizioni della gioventù contemporanea

DiCamilla Mencarelli

Gennaio 29, 2024

Il Teatro Puccini di Firenze sarà il palcoscenico di una performance straordinaria il prossimo venerdì 2 febbraio alle ore 21:00. A.GI.DI. SRL e Sardegna Teatro presentano “La Sparanoia”, un atto unico senza feriti gravi purtroppo, ideato, scritto e diretto da Niccolò Fettarappa Sandri, con il contributo intellettuale di Christian Raimo.

Questo progetto teatrale unico è una riflessione pungente e comica su una generazione di giovani dinamitardi che, nonostante la loro ambizione politica smisurata, si ritrovano a vivere ancora a casa, occupandosi addirittura delle faccende domestiche. Personaggi con ambizioni politiche ambigue, soffocati dagli elettrodomestici e afflitti da una paralisi dovuta a tisane pomeridiane, cercano di dare senso al loro nichilismo apparentemente sconclusionato.

In scena, vedremo un anarchico appassionato di Rai 1, Bin Laden amante dei bidet e Stalin alla ricerca di una piastra per baffi. La trama prende una svolta inattesa quando compare una bomba, senza connotazioni politiche, indifferente e impaziente di essere detonata. “La Sparanoia” diventa così un’occasione per esplorare il grido soffocato di una generazione addomesticata, della rabbia scolarizzata che ha imparato a dare del “lei”, di serial killer narcolettici e bolscevichi da divano.

Il lavoro si è sviluppato grazie alla Scuola di Scritture, diretta da Lucia Calamaro e promossa da Riccione Teatro. Una prima stesura è stata presentata nel corso della rassegna di PresenteFUTURO di Rai Radio 3, curata da Antonio Audino e Laura Palmieri.

“La Sparanoia” è una commedia che spinge il pubblico a riflettere sulle contraddizioni della gioventù contemporanea, offrendo una visione dissacrante, ma al contempo irresistibile, delle sfide e delle tentazioni che la quotidianità impone. Una bomba teatrale pronta a esplodere di risate e provocazioni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *