La Savino vince ed è prima

DiLorenzo Mossani

Gennaio 16, 2024

Eczacıbaşı Dynavit Istanbul – Savino Del Bene Scandicci: 1-3 (23-25, 21-25, 25-16, 23-25)
Eczacıbaşı Dynavit Istanbul: Özel (L2) n.e., Akoz (L1), Boskovic 27, Arıcı 3, Baladi̇n 11, Gray 11, Erkek, Aydemir 1, Şahin 1, Stevanovic 2, Voronkova 7, Czyrnianska n.e., Yasemin n.e., Jack-Kisal 10. All.: Akbas F.
Savino Del Bene Scandicci: Alberti n.e., Herbots 14, Zhu Ting 10, Ruddins (L2), Di Iulio, Villani n.e., Ognjenovic 2, Parrocchiale (L1), Armini, Nwakalor 13, Washington n.e., Carol 11, Antropova 25, Diop. All.: Barbolini M.

Arbitri: Vladimir Simonovic (SUI) – Alexandros Mylonakis (GRE)
Durata: 1 h 45′ (27′, 26′, 22′, 29′)
Attacco (Pt%): 42% – 43%
Ricezione Pos% (Prf%): 43% – 31% (31% – 15%)
Muri Vincenti: 10-12
Ace: 7-7
MVP: Nwakalor
Spettatori: 3950

Nessuna missione e’ impossibile e anche Istanbul è stata espugnata per 3/1.

Coach Barbolini post partita: “Una grande gioia perché siamo nei quarti di finale di Champions League e abbiamo vinto senza perdere un punto in uno dei due gironi più difficili. Per cui bisogna dire “brave” alle ragazze. Molto brave per come hanno giocato per tutta le partita. Abbiamo giocato con una squadra non a caso campione del mondo, una squadra che non ha mollato mai e ci ha messo in grossa difficoltà. Penso che questa vittoria sia importante: moltissimo per il risultato in sé, in quanto ci consente anche di lavorare due settimane senza partite infrasettimanali e ci consente di prendere consapevolezza dei nostri mezzi e di ripartire con fiducia dopo la sconfitta con Milano e dobbiamo festeggiare questa sera perché abbiamo colto un grandissimo risultato.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *